Pulizia energetica

Come mantenere pulito lo spazio dentro e fuori di sé

Cantare, meditare, muoversi, respirare, fare bagni di fiori, suonare il tamburo, usare essenze profumate…

Tenere pulito il proprio spazio è il metodo più efficace per prevenire l’insorgenza di stati indesiderati, sia mentali che fisici. Tutte le tradizioni spirituali del mondo insegnano modi per farlo…

Cos’è una pulizia energetica?

L’energia è quel campo invisibile che ci circonda e che fa parte indissolubile nel nostro sistema corpo-spirito, possiamo dire che sia a metà strada tra questo e quello.

Nel campo energetico si accumulano tutte le influenze negative che riceviamo dal mondo esterno o che produciamo internamente attraverso il pensiero, e che a loro volta influenzano il nostro stato d’animo e la nostra salute fisica.

Tenere pulito lo spazio energetico è un modo per prevenire l’insorgere di processi che possono sfociare in vere e proprie malattie, e anche un modo per favorire la guarigione nel momento in cui l’infermità si sia già manifesta.

Dopo una pulizia energetica ci si sente più leggeri, più positivi e aperti alla vita. Se fatta con regolarità è un vero toccasana per la nostra salute.

Quando è necessario farla?

Ci sono pratiche che sarebbe bene fare costantemente, come il qi gong o lo yoga, altre che possono avere cadenza settimanale, come il tamburo sciamanico o il cerchio di canti, altre ancora che si possono fare una volta al mese, per esempio la pulizia dell’ambiente (case, posti di lavoro), o quando se ne senta il bisogno.

La pulizia dell’ambiente, anche se molto sottovalutata, ha un’estrema importanza, perché l’ambiente è il primo fattore di influenza che riceviamo. 

 

Il nostro background

Prima di approfondire così da vicino la tradizione degli indigeni della foresta Amazzonica avevamo fatto diverse esperienze in vari ambiti di ricerca spirituale. Tutto questo non è andato perso, perché in tutto il mondo e in tutte le epoche ogni tradizione ha trovato i suoi modi per favorire la salute e l’evoluzione spirituale dell’uomo.

Il tamburo sciamanico ad esempio è uno strumento estraneo alla cultura amazzonica, ma il collegamento con lo sciamanesimo ancestrale delle origini si è risvegliato con forza in noi nel momento in cui si sono spalancate le porte del mondo dello spirito.

Allo stesso tempo pratiche come lo yoga o il qi gong possono sembrare molto lontane al concetto di sciamanesimo, invece la nostra esperienza ci porta sempre di più a trovare le matrici comuni piuttosto che le differenze, in tutte le pratiche energetiche.

 

Le nostre proposte

Pulizia energetica di ambienti con il tamburo sciamanico

Il tamburo sciamanico pulisce lo spazio in maniera eccellente. Il suo suono è un varco dimensionale che se condotto da mano esperta può rimuovere infiniti ostacoli.

Pulizia energetica degli ambienti con il tabacco sacro

Proprio della tradizione Shipibo, l’uso del tabacco sacro (mapacho – Nicotiana rustica) è il principale mezzo che gli indigeni usano per pulire e proteggere lo spazio in cui operano.

Pulizia energetica individuale con profumi e ikaros

L’agua florida è una colonia a base di fiori che viene usata in molteplici scopi nella tradizione indigena, mentre l’ikaro (il canto medicina) è la base di tutta la loro operatività.

Qi Gong, yoga e meditazione

Le pratiche di lunga vita tramandate dalla sapienza orientale sono un valido aiuto per mantenere alto il livello della nostra energia e per imparare a focalizzare la mente sulle cose positive.

Il Qi Gong, una pratica antica

Nato in Cina probabilmente più di 3.000 anni fa, l’espressione “Qi Gong” significa “lavorare con l’energia”. Gli antici insegnamenti orientali hanno molto in comune con le pratiche degli sciamani dell’Amazzonia, perché entrambi usano con l’energia come base del loro sistema di cura.

Io ho praticato yoga per tanti anni, ma è stato quando ho incontrato il Qi Gong (e guarda caso l’ho conosciuto proprio mentre mi trovavo in Amazzonia a dietare le piante sapienti) che tutto è andato al suo posto: finalmente avevo trovato una pratica che univa all’allenamento fisico quella qualità di lavoro con l’energia che lo rendesse veramente completo ed efficace.

Igiene energetica quotidiana

La pratica del Qi Gong è un ottimo modo per mantenere la nostra energia pulita, protetta e sana, ogni giorno.

È infatti ormai scontato, nella nostra cultura, che per essere in salute dobbiamo mantenere un’igiene personale impeccabile, ma non lo è altrettanto riguardo l’energia. Lo era nell’antica Cina e lo sarà in futuro anche da noi, ne sono certa.

I curanderos dell’Amazzoni si prendono cura della loro energia dietando  e fumando il loro sacro tabacco, il mapacho, oltre che usando profumi e ikaros. Ma a noi di Sama Rao piace integrare tutto ciò che il mondo del benessere olistico ci offre e che riteniamo valido.

Durante i nostri mini ritiri in natura, quando introduciamo le persone alla pratica della dieta, insegniamo anche alcuni esercizi di base di Qi Gong attinenti con i processi della dieta, come pulire il campo, proteggerlo, compattarlo e ascoltarlo.

Per chi volesse conoscere più a fondo questa disciplina abbiamo anche dei corsi online di approfondimento.

Chiedici maggiori informazioni senza impegno

È ok iscrivermi alla newsletter

13 + 7 =